Sabato 21 Maggio

 

Via Ferrata "Pietro Biasini"
(1150 m)
Lombardia - Valchiavenna


RITROVO:
 ore 6:30 - presso la nostra Sede CAI

PARTENZA: ore 6:45

ACCESSO: Colico, Valchiavenna, Chiavenna, Pianazzola

INIZIO ESCURSIONE: Pianazzola (627 m)

QUOTA DI ARRIVO: 1150 m

DISLIVELLO D+: Ferrata 570 m - Totale 602 m

TEMPO: avvicinamento 20min. - ferrata 2h - Totale 3h 30min

DIFFICOLTA': PD - EEA (Escursionisti Esperti Attrezzati)

ATTREZZATURA: Escursionistica (casco, imbrago, set da ferrata)

TRASPORTO: Automobile (mezzi privati)

REFERENTI:

Enrico Maggioni - Cell. 348 072 39 95

Angela De Faveri - Cell. 339 238 90 55

Ferrata Pietro Biasini


Raggiunto l'abitato di Chiavenna, si prosegue per il borgo di Pianazzola dove, nei pressi di una fontana, si potrà parcheggiare l’automobile. A distanza di pochi metri, si imbocca l’unico sentiero con i bolli bianco e rosso, non Ferrata Pietro Biasini - tratto verticalesempre evidenti, e si arriva in venti minuti all'attacco della ferrata. La ferrata Biasini si sviluppa sul “Sench De Dalòo”, sperone roccioso sopra Chiavenna, che separa la Val Bregaglia dalla Valle Spluga. Questa ferrata è una delle più recenti della zona chiavennasca (2015) e permette di arrivare nel piccolo borgo di Dalòo (1150m). E’ stata costruita con la tecnica del cavo continuo, teso dall’inizio alla fine, e si estende per lunghi tratti verticali uniti da brevi traversi in cengia. Si procede quasi sempre su infissi metallici. Una volta arrivati alla croce di vetta, dopo esserci riposati, si ritornerà al parcheggio di partenza, a Pianazzola, tramite sentiero in circa un’ora.

NB: tutta l’attrezzatura deve essere di tipo OMOLOGATO; no SET auto costruiti. 

Croce di vetta